Apix e i colori smarriti

da un’idea di Cinzia Pippia, con Serena Gatti/Claudia sperduto, regia Letteria Giuffrè Pagano, in collaborazione con Tutti giù per terra, videoproiezioni realizzate dai disegni dei bambini dell’Atelier della fiaba , elaborazione e montaggio Presavisione – Carla Pampaluna, voce narrante Simonetta Vecoli

foto di scena Carla Pampaluna – link al video promo  – link al video integrale
 
 Apix Apirù, lo scienziato a testa in giù, non trova più le sue api nell’alveare. Senza le api anche i colori del mondo stanno per scomparire… tutto diventa grigio senza gli insetti impollinatori più importanti: niente più fiori, niente più colori! Apix Apirù cerca, cerca, trova un fiore! Forse uno degli ultimi esemplari, un fiore magico forse, che sa anche volare. Grazie al profumo emanato dal fiore appare una storia, anzi una fiaba, disegnata dal riconoscibile tratto dei bambini.

“C’era una volta un paese molto carino, le casette colorate dalle forme strane sembravano disegnate dalla mente di un bambino. I suoi abitanti erano sempre allegri, anche quando c’era la pioggia o il temporale, perché sapevano che tutto era regolato dal Grande Orologio. Dentro l’orologio c’era un piccolo segreto … nel suo cuore era custodito un alveare d’oro …”

In “Apix e i colori smarriti” il pianeta terra e i cambiamenti climatici in atto sono visti con gli occhi straordinari delle api: un gioco di immagini, colori, suoni e movimenti che ci riportano a suggestioni remote e misteriose col cuore proteso al futuro. Scoperte scientifiche, supposizioni, ma anche momenti di poesia e di gioco, ci avvolgono in uno spettacolo dedicato ai bambini e a chi li accompagna nella scoperta del mondo delle api e delle sue meraviglie. Apix e i colori smarriti è una fiaba nata oggi, nell’ambito dei un progetto di collaborazione tra Telluris e l’Associazione di Promozione Sociale Tutti giù per Terra che si occupa di percorsi educativi e formativi inerenti l’educazione ambientale, la natura, l’agricoltura e l’alimentazione.

Età consigliata:  scuola dell’infanzia e primaria

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

Annunci